Come prelevare con la carta di debito

Prelievo con carta di debito è più economico rispetto alla carta prepagata e alla carta di credito.
Di solito se fatto presso gli sportelli automatici della banca dove hai il conto corrente è gratuito, e puoi prelevare gratuitamente in tutte le filiali non solo presso quella dove hai aperto il conto corrente.
A volta capita che siamo in giro e serva del contante in questo caso basta cercare un ATM di qualsiasi banca. Solo che il prelievo fatto presso gli sportelli delle banche, diciamo della concorrenza, si paga una commissione. Per risparmiare basta cercare se è presente un ATM della nostra banca nella zona.

Con la carta di debito si può prelevare all’estero ecco quando.

Se la tua carta di debito è associata anche a un circuito internazionale, basta guardare se sulla carta oltre al logo del circuito italiano Bancomat/Pagobancomat, è stamapto anche i logo della Mastercard, della Visa o di Maestro, allora potrai utilizzare la tua carta di debito anche all’estero.
Sia in Europa dove si usa l’euro, ma anche nelle nazioni dove l’euro non vine utilizzato.
Attenzione che per il prelievo da ATM ci sono dei limiti giornalieri e mensili.

Come si fa un prelievo con la carta di debito.

Prelevare con la carta di debito è semplicissimo, devi avere con te la carta e il pin che ti servirà per autorizzare il pagamento.
Ti basterà inserire la carta nella fessura dell’ATM e seguire le indicazioni scritte sul terminale, dovrai scegliere dal menù l’operazione che dovrai fare.
Inserire l’importo del prelievo e per autorizzarlo dovrai inserire il pin. Se hai fatto tutto correttamente l’ATM ti rilascerà il denaro e la carta di debito.
Se hai inserito il pin sbagliato, dovrai inserire quello giusto. Se sul conto corrente non c’è denaro l’ATM non ti farà prelevare.
L’operazione del prelievo la troverai tra i movimenti del tuo conto corrente, e il denaro sarà subito addebitato nel saldo de tuo conto.